Grafiche Antiga, Italia: Gutenberg, tipoteche e sostenibilità

Print Friendly, PDF & Email

tipoteca03behancenet

Mainz am Rhein, Germania, 1455: la Bibbia a 42 linee1 di Gutenberg inizia la storia del libro stampato “in serie” e quella dell'industria tipografica in Europa. 

2010-2018: un luogo, Crocetta del Montello, Treviso, e una grande tipografia che si chiama Grafiche Antiga2.
Anche qui, come accade con altri stampatori di alta scuola in altri luoghi d'Italia, le scelte sostenibili sono entrate e avanzano nel mondo del carattere tipografico e della stampa...

Come la Marca Trevigiana, le terre dell'invenzione di Gutenberg sono terre di buon vino.

Non a caso, ispirandosi ai torchi per la spremitura dell'uva della Mosella e del Reno Johann Gutenberg ha inventato il torchio a stampa, una macchina che come tutte le macchine ha, ovviamente, bisogno di energia. Al tempo di Gutenberg, però, l'energia per farlo funzionare non era ancora un problema, dal momento che un paio di braccia sufficientemente robuste potevano bastare a far girare un torchio e che quello della stampa non era ancora diventato un mercato di massa.

antiga05Seicento anni dopo la tipografia è sempre un potente catalizzatore di energie creative, nessun dubbio: ma le dimensioni industriali del mercato della stampa l'hanno resa una grande consumatrice di energia elettrica e di acqua.
Un'industria bella, ma comunque inquinante.

Una decina di anni fa chi lavora e produce stampa in Grafiche Antiga ha così deciso di iniziare ad affrontare alla radice il problema dell'impatto dell'industria tipografica sul proprio territorio3 e, più in generale, sull'ambiente.
Così, a partire dal 2010, i prodotti tipografici firmati da Grafiche Antiga hanno iniziato a sposare anche la filosofia di un basso impatto ambientale e sociale.

La sostenibilità ambientale della stampa, dai processi al prodotto

Nella scelta sostenibile di Grafiche Antiga si evidenzia un ulteriore approccio all'eterno dilemma di chi ha scelto di produrre e vendere prodotti a basso impatto: ovvero, come far percepire che la stampa scelta da un cliente per il proprio publishing aziendale (dai cataloghi agli annual report, passando per i pieghevoli e volantini e per i packaging) è a basso impatto e che contribuisce a ridurre anche l'impatto ambientale dei propri prodotti e processi.

In Grafiche Antiga si sono mossi prima di tutto per contenere i costi ambientali ed aziendali del consumo di energia elettrica e di gas metano indispensabili a mantenere stabili le condizioni di umidità e temperatura ottimali per lavorare la carta e alimentare ogni giorno, ed ogni notte, le macchine da stampa ed i computer di 200 persone, quante sono le persone che lavorano in azienda.

La soluzione sostenibile scelta è consistita nel cambiare dal tetto alle fondamenta i modi e le tecnologie che si usano per provvedere di elettricità e calore una tipografia.
antiga04Fonte: generalmembrane.itE non è stata solo una metafora: dal 2011 /2012 sul tetto degli stabilimenti di Grafiche Antiga, ideato e progettato dalla veneziana General Membrane un sistema impermeabile di pannelli fotovoltaici General Solar PV4 divide lo spazio ed i meriti con un sistema di pompe di calore aerotermiche ad alto rendimento GAHP progettate e costruite dalla lombarda Robur SpAe destinate a sostituire anche i condizionatori, oltre al precedente impianto di riscaldamento5 .

I meriti, appunto.
Alle origini di questa scelta sostenibile una sapiente alchimia nel trattare fonti rinnovabili come acqua, aria e sole ha prodotto effetti sui costi e sull'ambiente che hanno saputo convincere Grafiche Antiga a procedere ad investire nel progetto6 .

Una scelta sostenibile che negli anni successive ha ripagato in termini di impatto ambientale.
Infatti, stando ai dati forniti da Grafiche Antiga, in 5 anni di esercizio a pieno regime sono stati risparmiati all'ambiente in media 296500 kg di CO2 all'anno, con l'impianto fotovoltaico che ha fornito in media il 13,3% dell'energia elettrica necessaria alla produzione. Ma è il risparmio di acqua del 70% in sei anni ad essere il dato forse più sorpendente7.

Un buon punto di partenza, comunque. Ma, appunto, un inizio. 

antiga02Fonte: areaarteE, in effetti, nel corso degli anni successivi le produzioni Grafiche Antiga hanno fatto un ulteriore passo in avanti verso il basso impatto ambientale.

Questo è stato possibile grazie alla decisione di sottoporre i processi di gestione dell'azienda alle certificazioni della qualità e dell'ambiente secondo la norma ISO8 , e ottenendo il certificato di catena di custodia standard rilasciato da FSC9.
Per informare correttamente i clienti su quanto sta facendo in concreto per l'ambiente, Grafiche Antiga mette on-line le certificazioni di terze parti e i dati sul risparmio di acqua e di emissioni di CO2 garantiti in questi anni dall'uso del fotovoltaico e dagli altri investimenti in risparmio energetico ed idrico10.

La sostenibilità sociale della stampa: relazioni di lavoro stabili e la Tipoteca
Quanto si stampa in GraficheAntiga ha però anche un alto impatto sociale, una parte altrettanto decisiva del suo approccio alla sostenibilità.Oltre a mantenere relazioni sindacali attive e continuative in azienda11 (e questa non è sempre la regola nel Nord est), la proprietà di Grafiche Antiga ha investito tempo e denaro in un'iniziativa che contribuisce a rinforzare la reputazione anche culturale di un territorio come quello del Trevigiano di per sé ricco non solo di agricoltura ed industria, ma anche di storia.

E' stata di Grafiche Antiga infatti l'idea di Tipoteca, un museo del carattere tipografico, e più in generale delle macchine per la stampa, ma anche di libri su design e tipografia che oggi ha pochi pari in Europa, e che funziona anche come auditorium e centro di formazione ed istruzione12 

Note e fonti 

  1. http://it.wikipedia.org/wiki/Johann_Gutenberg  | torna al testo
  2. http://www.graficheantiga.it/ Grafiche Antiga che dal Veneto di Crocetta del Montello è una delle più sviluppate ed innovative realtà dell'industria tipografica italiana e che serve da molti anni il Gotha dell'industria italiana che conta. | torna al testo
  3. Un territorio come la Marca Trevigiana che ha già pagato dazio alla sua serrata crescita degli ultimi decenni, che hanno sottratto spazio ed inquinato a fondo il suo paesaggio agrario e naturale  | torna al testo
  4. http://www.generalmembrane.it/news/grafiche-antiga-spa-sceglie-general-solar-pv.html e http://www.generalsolarpv.com/integrazione_architettonica.php?lang=it | torna al testo
  5.  https://www.robur.it/referenze/realizzazioni/grafiche_antiga | torna al testo
  6.  Alimentate a metano, che consumano meglio delle caldaie a condensazione, le pompe di calore GAHP Robur riescono ad estrarre calore dall'aria e, dopo averlo trattato, lo trasferiscono, utilizzando un unico circuito, all'acqua riscaldandola in inverno e raffreddandola in estate. E, a sua volta, l'acqua tramite convettori riscalda o raffresca i 15000 mq di superficie di Grafiche Antiga. Per questo aspetto del progetto, il vantaggio è stato nel non dover fare ricorso a macchine elettriche per condizionamento: oltre a non dover costruire due linee per trasferire l'acqua, si è eliminata alla radice una notevole quota di consumo di energia elettrica. Ancora, la gestione centralizzata dell'impianto non ha bisogno di appoggiarsi a centrali di controllo costruite all'interno dell'azienda, perchè viene effettuata in house e permette di gestire a vista attraverso l'elettronica di bordo all'interno dello stabilimento il corretto funzionamento di tutti parametri relativi al consumo di metano, oltre che dei corretti parametri di umidità e temperatura. Per quest'altro aspetto sono stati evitati costi fissi di impianto e, in prospettiva, abbassati quelli della manutenzione ordinaria.  Sul fronte del fotovoltaico, il sistema General Solar PV è accreditato di una produzione annua di 630.000 kWh/anno, pari al consumo annuo di 230 famiglie medie che evita di immettere in atmosfera oltre 462.000 kg/anno di anidride carbonica (CO2). Questo impianto, nella misura in cui contribuisce ad alimentare il sistema di pompe ad alto rendimento, fornisce un surplus di ulteriore efficienza a tutto il sistema. Il che chiarisce in quale senso parlavamo prima di effetto olistico delle innovazioni, Tradotto in valore monetario, le stime iniziali erano di circa 25000 euro in meno di costi legati al condizionamento e al riscaldamento, ogni anno, cui si sommano gli effetti del sistema fotovoltaico in termini di riduzione dei costi dell'elettricità. https://www.scribd.com/document/20799347/CASI-STUDIO-Grafiche-Antiga-S-p-A | torna al testo
  1. I dati sono stati rielaborati sulla base delle tabelle presentate da Grafiche Antiga attraverso il proprio sito ufficiale: https://www.graficheantiga.it/azienda/sostenibilita/ | torna al testo
  2. Le certificazioni di processi di gestione sono 2: una sulla qualità sullo schema delle norme ISO:9001- e l'altra sull'ambiente secondo lo standard ISO:14001. Ci sono anche macchine che stampano in tecnologia UV vedi anche https://www.graficheantiga.it/2016/02/24/green-uv-offset/ | torna al testo
  3.   https://it.fsc.org/it-it/certificazioni/certificazione-di-catena-di-custodia
    I marchi FSC possono essere utilizzati sia sui prodotti composti da materiale di origine forestale sia su materiale promozionale. Solo le aziende certificate possono utilizzare le etichette FSC sui propri prodotti. Qualsiasi azienda che desideri utilizzare le etichette FSC sui prodotti che realizza deve quindi prima aver ottenuto la certificazione di Catena di Custodia (CoC).. |torna al testo
  4.   https://www.graficheantiga.it/azienda/sostenibilita/ |torna al testo
  5.   http://www.oggitreviso.it/grafiche-antiga-accordo-sull%E2%80%99incentivo-premio-di-risultato-fino-500-euro-cento-operai-200602 e anche http://www.metaprintart.info/i-mercati-e-la-vita-in-azienda/18795-tecniche-davanguardia-e-artigianalita/ e https://www.lastampa.it/2017/01/17/cultura/alla-ricerca-del-carattere-perfetto-nQHKvSX2RVis2nvPuddj0H/pagina.html  |torna al testo
  6.  Sul progetto Tipoteca https://www.graficheantiga.it/tipoteca/ e
    https://www.corriere.it/cultura/19_gennaio_13/tipoteca-una-storia-italiana-antiga-989243e4-174b-11e9-8fe6-311b5649d579.shtmlhttps://www.wired.it/economia/business/2015/10/15/fregio-mecano-come-ti-resuscito-font-depoca/ | torna al testo

 

e-mail & MadeinGaia
Author: Paolo Falcone | EditorWebsite: http://madeingaia.it/index.php/it/madeingaia/autori/in-contattoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie per aver seguito il filo delle parole e delle immagini di MadeinGaia fino alla fine di questa storia!

MadeinGaia.it è nata da un’idea di Paolo Falcone.

Analista dell'organizzazione del lavoro e marketing operation manager, Paolo è editor di Madeingaia e ne coordina i contenuti, cura la raccolta e la classificazione delle fonti, le interviste e, quando possibile, fornisce proprie impressioni personali e soggettive sui prodotti sostenibili.

In particolare, in alcuni casi i prodotti a basso impatto sociale ed ambientale di cui scriviamo sono anche testati personalmente.

Le immagini sul sito sono in parte acquistate da siti specializzati e in parte realizzate da MadeinGaia.


Print Friendly, PDF & Email