mi prendo cura

Print Friendly, PDF & Email

ricondizionati09
Quando si tratta di informarsi sulle ultimissime dal mondo degli smartphone e di altri oggetti "tecnologici", come egli stesso ama dire, Andrea Galeazzi è probabilmente tra i blogger più cliccati sul web italiano.

Per una volta, qui sulle pagine di MadeinGaia prendiamo ispirazione da un suo recente reportage1 che ha il merito di portarci fisicamente in un'azienda italiana, la Trendevice2, e di mostrarcela al lavoro nelle successive fasi di un processo di ricondizionamento tecnico di smarthpone usati Apple e Android, di gamma medio-alta, che nuovi costerebbero dai 600 euro in sù.

Una volta pronti per essere rivenduti on-line su Trendevice.com, oltre ed alle consuete garanzie di legge e al vantaggio di costare il 30% meno3 di un telefono premium, come giustamente sottolinea Galeazzi,gli smartphone ricondizionati (seriamente!) esibiscono però anche una personale nuova dignità sostenibile, dal momento che pesano sull'ambiente meno di un telefono nuovo.

ricondizionati02In effetti, è superfluo ricordare che, alla faccia dell'obsolescenza tecnica e di stile, il ricondizionamento fatto con le opportune accortezze e garanzie4 allunga la vita utile e diluisce nel tempo l'impronta ecologica5 di telefoni di gamma media o alta che anche se ha già qualche anno alle spalle, sono comunque fatti meglio e con materiali migliori di molti telefoni nuovi da 200/300 euro; inoltre, un ricondizionato non contribuisce ad estrarre nuove quantità di minerali in zone di guerra a condizioni socialmente inaccettabili, allontana il pericolo della discarica, e a ultimo spezza il cerchio dell'acquistare compulsivo indotto da certo marketing, che fa di tutto per far sentire fuori moda un consumatore poco attento spesso solo dopo un paio di anni di possesso di un telefono premium.

Se poi ci mettiamo che lo smartphone ricondizionato premium è prodotto da aziende che, seppur faticosamente, in questi ultimi anni stanno lavorando per rendere i propri nuovi prodotti meno insostenibili, quantomeno ambientalmente6 , bè allora, il tasso di sostenibilità di un ricondizionato fa un ulteriore piccolo passo in avanti. 

Certo, i numeri del mercato dei telefoni di marca ricondizionati non sono troppo alti7 , ancora e purtroppo, ma una via alternativa all'incalzare del telefono usa e getta, comunque la indicano.

ricondizionati01E, dunque, prima di imbarcarsi nell'acquisto di un telefono nuovo, meglio verificare sul web se non valga la pena di provare a portarsi a casa un buon telefono ricondizionato seriamente, perchè, mai come in questo caso, un buon prezzo per un buon telefono garantito, si può rivelare un buon affare anche per Gaia.

 

firmaok

 

 

Un testo scritto e diretto ;) da Paolo Falcone | Editor per MadeinGaia, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Note e fonti

1. Un reportage realizzato nel maggio 2019, https://andreagaleazzi.com/iphone-ricondizionati-laboratori/ | torna al testo

2. La Trendevice è un'azienda che si è specializzata nel ricondizionamento di smartphone usati e che è considerata una delle più affidabili e credibili, come ha sottolineato di recente anche il Sole 24Ore,  https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2019-02-13/smartphone-ricondizionati-arriva-offerta-ufficiale-apple-guida-acquisto-092228.shtml?uuid=ABgoMcTB  | torna al testo

3. Non a caso, Apple ha fiutato l'affare per prima almeno dieci anni fa...https://www.apple.com/it/shop/refurbished| torna al testo

4. Una serie di consigli utili per non incappare in qualche guaio con smartphone ricondizionati:  https://www.tecnoandroid.it/2018/11/02/smartphone-ricondizionati-acquisto-425025, in italiano, o in inglese https://www.technobugg.com/a-complete-guide-to-buy-refurbished-smartphones/ ma soprattutto https://www.consumerreports.org/electronics/should-you-buy-refurbished-electronics/ | torna al testo

5. Sul concetto di ecological footprint : https://it.wikipedia.org/wiki/Impronta_ecologica | torna al testo

6. Uno su tutti il Report del 2017 di Greenpeace, https://www.greenpeace.org/usa/reports/greener-electronics-2017/ | torna al testo

7. The global market for refurbished smartphones grew 13% y/y in 2017, reaching close to 140 million units
https://www.counterpointresearch.com/surprising-growth-used-smartphones/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=newslettermar13 | torna al testo

Print Friendly, PDF & Email

Print Friendly, PDF & Email

baume33Al quarzo, ma anche automatici: dal quadrante al cinturino e passando per le lancette, gli orologi Baume si possono configurare secondo preferite combinazioni di forme, particolari meccanici e colori. Niente di particolarmente nuovo sotto il sole, si potrebbe dire. 
Eppure, qualcosa che distingue questi orologi dal resto dei concorrenti c'è: è la ricerca proclamata ed esibita del minor impatto ambientale e sociale possibile1.


Come la marca di orologi che ne è la parente più prossima, la Baume & Mercier2, gli orologi Baume sono disegnati e progettati in Svizzera, ma, in coerenza con lo spirito sostenibile del prodotto nel suo insieme, per contenere almeno in parte le emissioni di CO2 e lo stress continuo sui diritti del lavoro di chi lavora nelle fabbriche del Far East, i Baume li assemblano in Olanda invece che in Asia3.

Configurare ed acquistare gli orologi Baume
Acquistare un orologio Baume è possibile al momento solo online nel negozio e-shop di Baume, baumewatches.com .
Visto l'ampio spettro di varianti di orologi che è possibile configurare, la scelta di certo non manca:
Baume stima in 14 i giorni che un utente deve attendere tra la conferma dell'ordine sul sito
e il momento in cui riceverà il suo orologio Baume a casa.
A partire dal quel momento un orologio Baume è coperto da due anni di garanzia,
e niente spese di spedizione sia alla consegna che all'eventulae reso.

 

 

Una volta configurati ed acquistati solo on-line, dal paese dei tulipani gli orologi Baume vi arrivano a casa in una confezione minimale, piccola ed esagonale perché pensata per riempire i pallet per il trasporto merci di quanti più orologi possibile4, e che in più è in cartone certificato Forest Stewartship Council e interamente recuperabile5..
In tutto, dall'invio dell'ordine di acquisto alla consegna dell'orologio a casa, Baume promette che passeranno un paio di settimane.

Due collezioni di orologi a basso impatto ambientale e sociale

Senza concessioni al lusso, sono due le collezioni di orologi a basso impatto che Baume propone: la collezione Iconic Automatic, con obiettivo rifiuti zero, e la collezione Custom Timepieces.

La collezione Iconic Automatic 

Baume 42mm automatiqueFonte: Baumewatches, Iconic Automatic 41Ad oggi, la Iconic 41mm Automatic è presentata dall'azienda svizzera come la collezione di orologi Baume con il più elevato contenuto di sostenibilità del prodotto. 

Impermeabile fino a 3 atm e 30 m. di profondità, quanto al basso impatto ambientale, il bello di Iconic è che questa collezione usa quanto più possibile materiali riciclati e riciclabili.

Tanto per cominciare, infatti, la cassa di un orologio Baume Iconic è in alluminio riciclato (oltre che ulteriormente riciclabile alla fine della vita utile dell'orologio) e contiene un movimento automatico giapponese Miyota 82D7 che garantisce 42 ore di autonomia6: il che significa fare a meno di batterie usa e getta, e dunque guadagnare ulteriori punti in sostenibilità.

Anche il cinturino di Iconic Automatic, nero, in polietilene tereftalato (o PET), è fatto al 100% di plastica ottenuta riciclando rifiuti di plastica recuperati dal mare, con l’obiettivo dichiarato di trasformare plastica nociva in un oggetto bello e soprattutto durevole7.
Infine, il cinturino si può cambiare da soli grazie a un sistema di pratici bottoncini, anch’essi in materiale riciclato8. Per realizzare il cinturino Baume si appoggia a Waste Free Oceans, una ONG belga che raccoglie le plastiche che continuiamo a gettare sconsideratamente negli Oceani del pianeta9.

Quanto ai tempi di consegna, completato l'ordine on line, l'orologio Iconic Automatic viene spedito entro 48 ore dal ricevimento dell'ordine di acquisto.

Ma non è finita qui. Perché alla fine della vita utile di un Iconic Automatic si può spedire l'orologio a Baume che lo smonterà e provederà a riciclarne le parti. Chiudendo così il cerchio, in un piena logica di economic circolare10

La collezione “popolare” e personalizzabile, Custom Timepieces

baume01Courtesy: LA Times, Baume Custom TimepieceLa seconda collezione di orologi Baume con prezzi, diciamo così più “popolari”, si chiama Custom Timepieces: a seconda dei paesi in cui si vende, il prezzo di un Baume varia dai 500 ai 600 euro. Quanto uno smartphone di buon livello.

Questi orologi si affidano ai tradizionali movimenti al quarzo, Ronda 6004D, Miyota 6P20 o Miyota JR00, tutti con riserva di carica di 40 mesi11, ma hanno due caratteristiche che li rendono peculiari: sono fortemente personalizzabili e sono disponibili in vendita solo on-line e su ordinazione per evitare lo spreco del dover produrre per magazzino (sembra voler orientarsi molto alla lean prodction, questo orientamento del management Baume)12;

All'indirizzo www.baumewatches.com un configuratore di buona fattura consente di scegliere tra due dimensioni della cassa (35 o 41 mm in diametro) e diversi tipi e colori di casse, quadranti, lancette, per completare poi l'orologio con una scelta di cinturini tutti rigorosamente non ricavati da fibre animali13.

Si tratta invece di cinturini in tessuti in fibra vegetale, riciclati, che includono cotone, lino e sughero, che sono disponibili, tra gli altri, in grigio, rosso, blu e bordeaux e che è possibile cambiare da sé grazie ad una chiusura a bottoni (dove anche i bottoni sono ricavati da materia di origine vegetale, le noci corozo)14.

firmaok

 

Un testo scritto e diretto ;) da Paolo Falcone | Editor per MadeinGaia

 

 

Le note e le fonti

  1. La scelta di descrivere questo prodotto come un esempio contemporaneo di prodotto a basso impatto orientato verso una certa sostenibilità sociale ed ambientale non è casuale: dietro c'è attenzione alle fonti e curiosità per quanto dichiarato dalla CEO di Baume in un articolo del LA Times “When we created this brand, we had a choice in the price segment,” he said, “and for 10 or a hundred times [the price], we could make a fully sustainable, recycled top-notch [timepiece], but the goal is to spread the [message] to a wider audience … making a $50,000 recyclable watch is not a challenge.” https://www.latimes.com/fashion/la-ig-tale-of-two-timepieces-20180607-story.html Inoltre si può per certi versi trovare qualche affin ità con un prodotto che è più o meno della stessa fascia di prezzo di un orologio Baume, il telefono Fairphone. Anche questo, guarda caso spedito dall'Olanda ed all'inizio della commercializzazione ordinabile solo on-line | torna al testo
  2. Baume e Mercier è una marca di orologi che oggi appartiene al gruppo svizzero Richemont https://www.watchtime.com/featured/hands-on-with-baume-richemonts-fashion-watch-experiment/  e http://www.gq-magazine.co.uk/article/richemont-group-launches-baume
    https://www.forbes.com/sites/robertanaas/2018/05/15/richemont-group-introduces-new-affordable-watch-brand-baume-an-offshoot-of-baume-mercier-waste-free-oceans-sustainable-watches/#33fe4b194637 | torna al testo
  3. http://www.gq-magazine.co.uk/article/richemont-group-launches-baume | torna al testo

4.  Da fonte Baume, un testo che descrive come e perchè è stato creato il loro particolare packaging esagonale https://www.baumewatches.com/it/reinvent-with-baume.html  | torna al testo

  1.  Ibidem https://www.baumewatches.com/it/reinvent-with-baume.html. | torna al testo
  2.  https://bellevue.nzz.ch/uhren-schmuck/richemont-baume-armbanduhr-aus-dem-baukasten-ld.1387546 i movimenti sono essenzialmente giapponesi, Citizen | torna al testo
  3.  La dichiarazione è di fonte Baume | torna al testo
  4.  ibidem e anche https://www.vogue.it/moda/gioielli-orologi/2018/06/12/orologio-personalizzabile-sostenibile-green-baume-richemont
  5.  https://www.wastefreeoceans.org  | torna al testo
  6.  Possiamo richiamare qui due riferimenti, economia della ciambella e Fairphone: su cosa sia l'economia della ciambella (economia circolare) vedi http://www.edizioniambiente.it/libri/1146/l-economia-della-ciambella/, mentre su Fairphone il riferimento è http://madeingaia.it/index.php/persone-e-prodotti-sostenibili/11-comunico/25-fairphone-2-uno-smartphone-stile-libero-e-sostenibile  | torna al testo
  7.  https://www.latimes.com/fashion/la-ig-tale-of-two-timepieces-20180607-story.html  | torna al testo
  8.  Un tentativo di evitare i muda della produzione per il magazzino e non per la vendita, per dirla in linguaggio lean production
    https://www.wallpaper.com/lifestyle/baume-watches-sustainable-business-model | torna al testo
  9.  https://www.atimelyperspective.com/blog/2018/08/20/watch-review-building-my-own-customized-baume-watch.html per un racconto diretto dell'esperienza di acquisto di un Baume l  torna al testo
  10.  https://www.latimes.com/fashion/la-ig-tale-of-two-timepieces-20180607-story.html | torna al testo

http://www.gq-magazine.co.uk/article/richemont-group-launches-baume

https://bellevue.nzz.ch/uhren-schmuck/richemont-baume-armbanduhr-aus-dem-baukasten-ld.1387546

https://www.parismatch.com/Vivre/Montres/Montres-Baume-l-esprit-ecolo-1520381

Print Friendly, PDF & Email

Print Friendly, PDF & Email

junkerapp03Far bene a casa la raccolta differenziata dei rifiuti è uno dei capisaldi di una vita sperabilmente a basso impatto; d'altro canto, gli smartphone sono ormai onnipresenti in quasi tutte le attività che facciamo ogni giorno.
Perchè allora non mettere lo smartphone a disposizione della sostenibilità ambientale e sociale attraverso un corretto approccio al riciclo?

Devono aver pensato anche a questo gli sviluppatori ed informatici emiliani e romagnoli1 che qualche anno addietro hanno lanciato Junker, si legge "Gianker"2, una app che potete installare sui vostri telefoni Android od Apple e che non vi lascia più scuse se avete deciso di buttare nel secco la lampadina a basso consumo di dieci anni fa perchè non sapevate dove buttarla (falsissimo!).

Leggi tutto...
Print Friendly, PDF & Email