"Ri-" è sicuramente Zen (ovvero: delle scelte sostenibili che cominciano per "ri-")

Aggiungi la tua opinione

Testo: si capisce bene e informa adeguatamente?: 100% - 1 voti
molto
Informazioni e dati: chiari e di valore?: 100% - 1 voti
ottimo
Note & fonti: utili ed accessibili?: 100% - 1 voti
ottimo

è il gradimento di dati, note & info di questo testo

Il voto attuale è la media di tutti i voti che questo articolo ha raccolto fino ad ora. 5 pollici arancione sono il punteggio che indica un gradimento pieno (100%) e massimo; un singolo voto va da 1 a 100 e si assegna alle singole voci qui a sinistra, passando il puntatore o il dito sulle icone dei pollici alzati. Grazie :)!

madeingaia tao



Vi ci vogliono solo un paio di minuti.

Se avrete la pazienza di darle un'occhiata, quella che state per scoprire è una manciata di scelte sostenibili che ognuno di noi può fare, subito, anche da oggi, prima di acquistare qualunque tipo di prodotto, anche quelli più ecologici.

Solo un'insignificante annotazione prima di iniziare, però.
Per caso o forse per necessità, queste scelte hanno una caratteristica comune che le rende facilmente riconoscibili: cominciano tutte per "Ri-".

Eppure, per quanto apparentemente simili a quelli di un vecchio saggio Zen, i princìpi del "Ri1-", concedeteci il vezzo, non hanno proprio niente di mistico o metafisico.

Sono solo, e molto più prosaicamente, le semplici azioni che formano la pietra angolare di un corretto comportamento economicamente circolare (oltre che vantaggioso per le nostre tasche e la nostra salute, mentale inclusa).
Che, peraltro, non richiede neppure di entrare in uno stato di meditazione profonda..;)
In tutto il loro splendore, dunque, eccovi le scelte sostenibili secondo il principio Ri

"Prima di ri-mpiazzare un vecchio oggetto con uno nuovo...

Ri-pensa: soppesa a lungo le tue scelte prima di acquistare
Ri-fiuta: non acquistare mai cose che userai una sola volta e che poi getterai via
Ri-duci: agisci per ridurre tutti i tuoi consumi, sempre e comunque
Ri-usa: usa, riusa ed usa ancora tutto quello che hai già, sempre
Ri-empi: tutto quello che puoi riempire di nuovo, dalle bottiglie in acciaio e vetro al flacone dei detersivi
Ri-metti a nuovo: tutto quello che i marchettari ti fanno credere sia vecchio
Ri-(pre)para: prima di sostituire cerca sempre di vedere se esiste un modo di riparare
Ri-proponi: oggetti e modi fare che secondo i marchettari sarebbero fuori moda
Ri-inventa: nuovi modi di usare le cose "vecchie"
Ri-cicla: e se proprio non ce la fai, ad applicare i precedenti principi del Ri- allora assicurati di poter riciclare quanto più possibile

Note e fonti

1. Si tratta di principi ampiamente condivisi e condivisibili per la loro "universalità". E che segnano anche lo stato dell'arte della riflessione e della pratica operativa della sostenibilità delle scelte individuali di consumo...

https://www.unimondo.org/Guide/Economia/Consumo-critico/
https://it.wikipedia.org/wiki/Consumo_critico

http://www.vita.it/it/article/2019/07/25/cese-e-giunto-il-momento-di-coinvolgere-i-consumatori-nelleconomia-cir/152343/

https://www.blumine.it/it/ricerca/La-sostenibilita-conviene.aspx

 

e-mail & MadeinGaia
Author: Paolo Falcone | EditorWebsite: http://madeingaia.it/it/madeingaia/in-contattoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie per aver seguito il filo delle parole e delle immagini di MadeinGaia fino alla fine di questa storia!

MadeinGaia.it è nata da un’idea di Paolo Falcone.

Analista dell'organizzazione del lavoro e marketing operation manager, Paolo è editor di Madeingaia e ne coordina i contenuti, cura la raccolta e la classificazione delle fonti, le interviste e, quando possibile, fornisce proprie impressioni personali e soggettive sui prodotti sostenibili.

In particolare, in alcuni casi i prodotti a basso impatto sociale ed ambientale di cui scriviamo sono anche testati personalmente.

Le immagini sul sito sono in parte acquistate da siti specializzati e in parte realizzate da MadeinGaia.


Print Friendly, PDF & Email