Prodotti marcati Climate Pledge Friendly su Amazon: trovare prima la certificazione, magari il produttore, e poi il prodotto

Aggiungi la tua opinione

Testo: si capisce bene e informa adeguatamente?: 96% - 2 voti
molto
Informazioni e dati: chiari e di valore?: 97.5% - 2 voti
ottimo
Note & fonti: utili ed accessibili?: 96.5% - 2 voti
ottimo

è il gradimento di dati, note & info di questo testo

Il gradimento in % di questo articolo nasce dalla media dei voti che ha racccolto finora. 100% significa pieno gradimento; un voto, da 1 a 100, si assegna alle singole voci qui a destra, passando il puntatore del mouse o del touchpad o il dito sulle icone dei pollici alzati. Grazie in anticipo, se volete anche voi dire la vostra:)!

Italia, autunno 2020

book danbo danboard still life toy 1511619 creative commonsCon una scelta di comunicazione francamente incomprensibile Amazon ha battezzato Climate Pledge Friendly la categoria di prodotti che dovrebbero avere il più alto tasso di sostenibilità tra i milioni di pezzi che quotidianamente riceve e spedisce.
Fatto sta che Climate Pledge Friendly è qualcosa di veramente difficile da ricordare :(

Per di più, questa nuova categoria non è ancora evidenziata nella prima pagina di Amazon, e non si trova, se non dopo aver impostato nel campo ricerca per categorie il bizzarro scioglilingua con il quale è stata battezzata.

Come già approfondito in un altro articolo di MadeinGaia, “Prodotti Climate Pledge Friendly di Amazon: certificati, e in cerca della sostenibilità”, i prodotti segnalati ed inclusi nella categoria Climate Pledge Friendly devono sì possedere almeno una delle certificazioni di sostenibilità che Amazon indica nella nuova pagina delle certificazioni (inclusa la certificazione Compact by Design che Amazon stessa ha creato e promuove), ma non possono essere considerati sostenibili tout court.

Ciononostante, Amazon, che ha moltissimo da farsi perdonare quanto a sostenibilità ambientale e sociale del suo intero business ed ecosistema di prodotti, ha comunque fatto un piccolo passo nella giusta direzione. E anche se così facendo i prodotti a minor impatto ambientale e sociale hanno ricevuto un altro sdoganamento importante, resta comunque da capire come orientarsi praticamente nella ricerca e nell’eventuale acquisto dei prodotti marcati Climate Pledge Friendly.

____________________________

Come cercare un prodotto certificato Climate Pledge Friendly

certificazioniCPF01La risposta è presto detta: partendo dalla pagina in cui Amazon ha raccolto le certificazioni di prodotto che include nella categoria Climate Pledge Friendly.

La pagina delle certificazioni su https://www.amazon.it/b?ie=UTF8&node=22415075031 (1) vi aiuta, in particolare, a trovare e seguire il link “ Vedi tutte le certificazioni” : il consiglio è di creare subito un segnalibro della pagina delle certificazioni sul vostro browser e porlo bene in evidenza, perchè, come vedremo, vi tornerà utile.

Amazon sostiene testualmente che la pagina delle certificazioni offre “la lista completa degli enti certificatori che collaborano con noi e il link diretto ai loro siti web, dove potrai trovare maggiori informazioni sulle certificazioni e sui relativi requisiti.” ma quello che soprattutto importa è che, sotto al marchio di sostenibilità che vi interessa, un link vi porta dritti a tutte le schede di prodotto che possono esibire quel marchio e quella certificazione di sostenibilità.

Questa scelta ha il pregio di aiutare capire quali sono i prodotti che hanno ottenuto la certificazione e può guidarci verso il prodotto che potrebbe andare bene tanto per un privato, quanto per il responsabile acquisti di un’organizzazione, incluse le PMI: usiamo il condizionale, però, perché, come vedremo, le schede prodotto incluse in Climate Pledge Friendly vanno lette con molta attenzione..

acquistacertificatiCPFAcquista prodotti certificati (credit: Amazon)La pagina Certificazioni in Climate Pledge Friendly conta attualmente, dicembre 2020, 19 loghi di altrettante certificazioni presentati in ordine alfabetico, di cui 15 già inseriti su schede di prodotti ed i rimanenti 4 da inserire.

Non dobbiamo qui dimenticare che è anche lo spessore e il luogo "politico" di origine della certificazione che fa la differenza tra i prodotti: e, dunque, la pagina delle certificazioni raccoglie anche certificazioni europee piuttosto note come Nordic Swan, Ecolabel, Blue Angel, Cradle to Cradle, Fairtrade International, FSC Stewardship Global Organic Tex Standard, Oeko-Tex Made in Green, alcune con vita e reputazione di anni e che in certi casi non sono sconosciute nemmeno ai consumatori più distratti (FSC per esempio ha spesso un posto ben in vista sulle confezioni di latte…). 

Ad ogni buon conto Ecolabel Index è un buon punto di partenza per conoscere anche quelle meno conosciute http://www.ecolabelindex.com/ecolabels/?st=region%2Ceurope

Da ultimo, infine, di fronte ad una certificazione avete due possibilità: o siete dei follower sfegatati della sosteniblità per cui sapete già a grandi linee di cosa stiamo parlando, ed allora potete passare a scoprire quali sono i prodotti che potrebbero interessarvi: un clic su “Acquista prodotti certificati…” e siete sulla scheda del prodotto.

Altrimenti, con un clic sul logo della certificazione sarete reindirizzati alla pagina ufficiale dell’ente certificatore per approfondirne la conoscenza.

 

Due consigli ancora: leggere bene la scheda prodotto Climate Pledge Friendly e fare attenzione ai costi di spedizione

Una volta sulla pagina dei prodotti certificati, l’opzione è filtrarli per sottocategorie o per altri parametri, secondo il consueto approccio Amazon.

schedeprodottoCPF01Quale che sia la vostra scelta, non appena vi troverete faccia a faccia con la scheda prodotto dovete porre attenzione alla descrizione del prodotto, al produttore, se esiste ed ha una propria pagina su Amazon, alle sottocategorie non sempre precise (capita anche di trovarci dentro prodotti che non hanno minimamente niente a che farci !) e, soprattutto,..ai costi di spedizione!

In quest’ultimo caso ci è capitato, infatti, di vedere schede prodotto di detergenti con un buon grado di sostenibilità e reputazione ( venduti in quantità singola a 5/6 euro ma caricati di 18/19 euro di spede di spedizione!

Infine, per completare una ricerca ragionata a partire da Amazon, un consiglio di MadeinGaia: cercare di risalire al produttore dalla scheda prodotto è sempre un’ottima idea. In qualche caso, i produttori hanno anche una propria vetrina virtuale su Amazon, ma è sempre buona cosa risalire al sito ufficiale. Per proprio conto, dal momento che Amazon questa informazione preziosa ancora non la offre :(

Testo ed immagini: Paolo Falcone, Editor | MadeinGaia

firmaok

 

 

 

Note e fonti

1. Amazon propone un link Acquista per accedere ai prodotti marcati cpf direttamente nella pagina in cui presenta la categoria cpf, ma questa via non è la migliore per approcciarsi a prodotti che come abbiamo visto, non sono ampiamente sostenibili su tutte le dimensioni della sostenibilità

e-mail & MadeinGaia
Author: Paolo Falcone | EditorWebsite: http://madeingaia.it/it/madeingaia/in-contattoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie per aver seguito il filo delle parole e delle immagini di MadeinGaia fino alla fine di questa storia!

MadeinGaia.it è nata da un’idea di Paolo Falcone.

Analista dell'organizzazione del lavoro e marketing operation manager, Paolo è editor di Madeingaia e ne coordina i contenuti, cura la raccolta e la classificazione delle fonti, le interviste e, quando possibile, fornisce proprie impressioni personali e soggettive sui prodotti sostenibili.

In particolare, in alcuni casi i prodotti a basso impatto sociale ed ambientale di cui scriviamo sono anche testati personalmente.

Le immagini sul sito sono in parte acquistate da siti specializzati e in parte realizzate da MadeinGaia.


Print Friendly, PDF & Email