Stilolinea, la penna ecologica possibile: biodegradabile, compostabile e made in Italy

Aggiungi la tua opinione

Testo: si capisce bene e informa adeguatamente?: 82.6% - 10 voti
molto
Informazioni e dati: chiari e di valore?: 76% - 10 voti
ottimo
Note & fonti: utili ed accessibili?: 68.89% - 9 voti
ottimo

è il gradimento di dati, note & info di questo testo

Il voto attuale è la media di tutti i voti che questo articolo ha raccolto fino ad ora. 5 pollici arancione sono il punteggio che indica un gradimento pieno (100%) e massimo; un singolo voto va da 1 a 100 e si assegna alle singole voci qui a sinistra, passando il puntatore o il dito sulle icone dei pollici alzati. Grazie :)!

Stilo green office compostable 121878 696x522

da San Mauro Torinese, Torino | Italia

Sorpresa! 

In Italia si producono penne ecologiche, a basso impatto ambientale e sociale.
A norma di ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015 e di Codice Etico, sono compostabili e biodegradabili, le fanno in Piemonte1 e si chiamano Stilolinea.

Destinate in larga parte ad essere utilizzate da imprese e professionisti come un mezzo intelligente per farsi pubblicità2, le penne a basso impatto Stilolinea hanno alle spalle una storia che permette di definirle prodotti con un accettabile tasso di sostenibilità.

Una penna in bioplastica, biodegradabile, compostabile e possibile

Questione anche di ingredienti, la sostenibilità ambientale: così, in una sorta di prima assoluta per quest'industria, per le sue penne, Stilolinea ha deciso di partire da un materiale insolito.

L'acido polilattico, il PLA, “è una plastica biodegradabile trasparente, oggi prodotta da zucchero di canna o da glucosio....Non solo assomiglia alla plastica tradizionale nelle relative caratteristiche, ma può anche essere processata facilmente con le apparecchiature standard già predisposte per la plastica”: suona così la presentazione che ne fa sul suo sito web GalateaBioTech3, una startup dell'Università Milano Bicocca che studia e propone polimeri di PLA in alternativa ai poliesteri tradizionali.

Non a caso dunque, nella fabbrica piemontese i processi di produzione che danno forma alle penne a basso impatto Stilolinea iniziano proprio da questo polimero di plastica ricavato dalle piante: da risorse rinnovabili4 dunque.

stilolinea04Il risultato sono penne a scatto e a sfera dotate di refill che per caratteristiche fisiche, non solo non sono diverse dalle analoghe penne in plastica ricavata da petrolio, ma che in più, ecco un beneficio tipicamente sostenibile, sono biodegradabili, e, soprattutto, possono trasformarsi in compost5.

In questo senso, esattamente come i piatti, i bicchieri e le posate Ecozema6 e altri manufatti in bioplastica, le penne “ecologiche” Stilolinea sono una risposta immediata allo stesso problema: superare l'usa e getta che degrada in centinaia di anni con oggetti che degradano in un processo di decomposizione che dura da qualche mese a qualche anno7 

Di produzione esclusiva8 Stilolinea, le penne a sfera biodegradabili e compostabili Vegetal Pen ed Ingeo Pen, sono disponibili nelle versioni Green Office, Clear e neutra.
stilolineaVegetal Pen Green Office (fonte: stilolinea.it)La penna Vegetal Pen Green Office, ma il discorso vale anche per le altre in bioplastica, è totalmente in PLA, refill color lime compreso9 : è pensata per l'uso in ufficio, ha fusto di colore lime “effetto satinato” ed offre gli istituzionali inchiostri blu, nero, verde e rosso, cui corrisponde il colore della testina-fermaglio. Particolare importante per l'uso cui è destinata la penna, in fase di design del prodotto il fusto è stato pensato per offrire la massima area possibile ai loghi ed ai payoff dei clienti.

Largo alle penne in bioplastica dunque, ma non solo: perchè nella gamma Stilolinea anche due penne realizzate con plastica riciclata, Eco-Baron e Eco-Ciak, affiancano le penne biodegradabili e compostabili10.  lungo la linea di produzione della fabbrica piemontese.

Una produzione a basso impatto ed alta qualità tutta made in Italy e certificata

Chissà, magari è il genius loci11, ma l'organizzazione della produzione di Stilolinea sa tanto di fabbrica di automobili.

Come spesso accade nell'industria dell'auto, ci si affida ai designer per fermare il product concept in un disegno: poi, una volta approvato il design, la palla passa alla produzione. E qui viene il bello.

Fatte le debite proporzioni, in Stilolinea accade lo stesso, dal momento che il design di una nuova penna è curato in italia da designer industriali italiani e che poi l'industrializzazione della penna è sviluppata all'interno dell'azienda con lavoro tutto in house ed integrato verticalmente.

stilolinea qualita6La produzione di Vegetal Pen (fonte: stilolinea.it)Quello che però più conta in ottica di basso impatto sociale ed ambientale è che tutto questo avviene sotto l'ombrello di processi di produzione standardizzati a norma di ISO9001:2015 ed ISO14001:2015, di un Codice Etico e, della certificazione che parte dell'energia che alimenta la produzione è di fonte rinnovabile12 

A San Mauro Torinese, infatti, chi lavora in Stilolinea si occupa di costruire gli stampi e dello stampaggio del materiale plastico; della produzione dei refill e dell'assemblaggio delle penne eseguito con macchine completamente automatiche; ed infine fa il collaudo finale.
In questa sequenza di passaggi, l'assemblaggio della penna ed il controllo finale di qualità sulla linea sono due aspetti che Stilolinea giudica fondamentali13.

In effetti, la qualità percepita del prodotto non dipende solo dalla bontà della stampa della plastica ma anche da come la penna si presenta una volta assemblata e, soprattuto, di come scrive.
In questo caso la punta del refill (disponibile attraverso un fornitore italiano), deve lavorare al meglio per evitare sbavature e per sposare perfettamente il refill. Pre-assemblaggio del refill e assemblaggio dei vari pezzi della penna devono essere, dunque, sincronizzati, sia che si produca per ordine che per magazzino, ma è il controllo di qualità sulla linea e alla fine che deve funzionare.

E questo è tanto più importante, dal momento che è dimostrato14 ormai che le aspettative di chi sceglie di acquistare un prodotto sostenibile sono più alte di quelle di chi acquista prodotti non a basso impatto.

firmaok

 

 

Un testo scritto e diretto ;) da Paolo Falcone | Editor per MadeinGaia 

 

 

 

Note e fonti

  1.  Più precisamente, la fabbrica si trova in provincia di Torino, a San Mauro Torinese, in quello che una volta era considerato il distretto della penna. Aurora, penne, e Carioca, pennarelli, vengono proprio da questa storia, come si può leggere nel bell'articolo di Federica Calosso su https://medium.com/notizie-4-2016/un-secolo-di-storia-per-il-distretto-della-penna-ee3da581d2c7  | torna al testo
  2.  E che senza spendere di più, vogliono compiere un gesto di sensibilità nei confronti dell’ambiente, come spiega chi le produce
    https://www.giochiecreativita.it/2016/09/12/ingeo-pen-green-office/ | torna al testo
  3.  Il link è https://www.galateabiotech.com/it/prodotti-it/bioplastiche/index.php?option=com_content&view=article&id=34&Itemid=200, e in generale http://www.nationalgeographic.it/dal-giornale/2018/06/25/news/bioplastica_made_in_italy-4008051/ | torna al testo
  4. Più precisamente, sottolineano fonti Stilolinea “Questa resina - prodotta dalla società statunitense NatureWorks - è biocompostabile cioè dopo il suo degrado in condizioni di compostaggio industriale si discioglie in natura riducendo parzialmente il CO2 nell’atmosfera. Con quest’azienda si è sviluppato un rapporto di stretta collaborazione che ha portato all’utilizzo di un nome brevettato dalla stessa NW – “Ingeo” – per il lancio della seconda penna a sfera compostabile Stilolinea. Il basso impatto ambientale derivante dall’utilizzo della resina PLA (Acido Polilattico) della NatureWorks è documentato dai risultati di specifiche analisi effettuate dall’ente tedesco di certificazione DIN CERTCO.”  | torna al testo

5. Da fonte Stilolinea “La compostabilità è la capacità di un materiale organico di trasformarsi in compost tramite il processo di compostaggio. E’ un livello “superiore” di degradazione rispetto alla biodegradabilità. Un prodotto è compostabile quando, oltre a poter essere biodegradato, lo deve fare in un certo lasso di tempo, in determinate condizioni e dando origine a nuove materie prime che possono migliorare la qualità del suolo e sostenere la crescita dei vegetali, il cosiddetto compost. Il compost maturo assomiglia ad un terriccio fertile e per la sua ricchezza di sostanze organiche nutrienti è impiegato come fertilizzante naturale. | torna al testo

6. Si veda “Piatti, bicchieri e posate Ecozema in bioplastica e compostabili: prodotto sostenibile = impresa sostenibile” in http://madeingaia.it/index.php/persone-e-prodotti-sostenibili/13-io-mangio/78-piatti-bicchieri-e-posate-ecozema-in-bioplastica-e-compostabili-prodotto-sostenibile-impresa-sostenibile | torna al testo

  1.  Ancora, consiglio di leggere https://www.galateabiotech.com/it/prodotti-it/bioplastiche/index.php?option=com_content&view=article&id=34&Itemid=200 | torna al testo
  2.   https://www.natureworksllc.com/Where-to-Buy/Partners  | torna al testo
  3.  http://catalogo.stilolinea.it/penne-pubblicitarie-in-plastica/vegetal-pen--/vegetal-pen-green-office-.asp?IDLingua=3&partner= | torna al testo
  4.  http://catalogo.stilolinea.it/penne-ecologiche/eco-baron/eco-baron.asp e http://catalogo.stilolinea.it/penne-ecologiche/eco-ciak/eco-ciak.asp | torna al testo
  5. Il Piemonte e la Motor Valley in Emilia Romagna sono stati e in parte restano i luoghi d'elezione dell'industria italiana dell'auto | torna al testo
  6. L’intera produzione delle penne si svolge all’interno dei 9000 mq del moderno stabilimento di San Mauro Torinese.http://www.stilolinea.it/5-certificazioni.asp Politica Aziendale Sistema di gestione qualità ISO 9001:2015  Sistema di gestione ambientale ISO 14001:2015 Codice Etico Certificazioni energia da fonti rinnovabili l'energia utilizzata per la produzione delle nostre penne promozionali deriva anche da fonti rinnovabili, per limitare l'uso dei combustibili fossili. | torna al testo

13. Da fonte Stilolinea:
"Assemblaggio: manualità ed automatizzazione

Il reparto di assemblaggio delle penne si avvale di macchine speciali di montaggio finali e impianti per il pre-assemblaggio del refill che utilizza una punta acquistata da un’azienda italiana leader nel settore e riconosciuta a livello mondiale. Ogni penna è sottoposta ad un accurato test di scrittura per verificarne la qualità.

Controllo qualità 
“Stilolinea dedica particolare attenzione al controllo finale dei suoi prodotti.
Completato l’assemblaggio, infatti, tutti i pezzi sono testati, mentre un controllo visivo esamina l’eventuale presenza di difetti sul prodotto. Il controllo scrupoloso di ogni penna e le certificazioni per l'ambiente e per la qualità ottenute hanno fatto sì che l'azienda ... riconosciuta in Italia e all'estero come produttrice di penne esclusivamente di alta qualità.” | torna al testo
14. Una ricerca IPSOS per il salone della CSR di Milano nello scorso autunno ha confermato che i potenziali consumatori di prodotti sostenibili sono molto più attenti ed esigenti in cambio della loro disponibilità a pagare un price-premium (peraltro al massimo del 10% in media in più): 
https://www.doxa.it/si-alla-sostenibilita-purche-non-costi-troppo/ e http://www.affaritaliani.it/economia/salone-csr-sostenibilita-fa-rima-con-qualita-563405.html  | torna al testo

e-mail & MadeinGaia
Author: Paolo Falcone | EditorWebsite: http://madeingaia.it/it/madeingaia/in-contattoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie per aver seguito il filo delle parole e delle immagini di MadeinGaia fino alla fine di questa storia!

MadeinGaia.it è nata da un’idea di Paolo Falcone.

Analista dell'organizzazione del lavoro e marketing operation manager, Paolo è editor di Madeingaia e ne coordina i contenuti, cura la raccolta e la classificazione delle fonti, le interviste e, quando possibile, fornisce proprie impressioni personali e soggettive sui prodotti sostenibili.

In particolare, in alcuni casi i prodotti a basso impatto sociale ed ambientale di cui scriviamo sono anche testati personalmente.

Le immagini sul sito sono in parte acquistate da siti specializzati e in parte realizzate da MadeinGaia.


Print Friendly, PDF & Email