Mele Bio Val Venosta: mele bio e sostenibili in confezione super riciclabile

Aggiungi la tua opinione

Testo: si capisce bene e informa adeguatamente?: 86% - 1 voti
molto
Informazioni e dati: chiari e di valore?: 81% - 1 voti
ottimo
Note & fonti: utili ed accessibili?: 80% - 1 voti
ottimo

è il gradimento di dati, note & info di questo testo

Il voto attuale è la media di tutti i voti che questo articolo ha raccolto fino ad ora. 5 pollici arancione sono il punteggio che indica un gradimento pieno (100%) e massimo; un singolo voto va da 1 a 100 e si assegna alle singole voci qui a destra, passando il puntatore o il dito sulle icone dei pollici alzati. Grazie :)!

melebiovalvenosta01A ben guardare, le mele il loro bel packaging ce l'hanno già: è la loro buccia, unica, resistente e ovviamente biodegradabile.

Una considerazione che ha certamente guidato chi ha ideato la confezione da 4 o 6 mele biologiche Val Venosta che arriva ai consumatori in queste settimane: niente plastica nella confezione, solo un pack con un coperchio che lo chiude, fatto in cartone FSC completamente riciclabile con 4 finestre per mettere ben in vista le mele e con molto spazio da dedicare alle informazioni al cliente consumatore finale (e a farsi riconoscere meglio sullo scaffale :)). E nient'altro.

Questo traguardo non è frutto di un'intuizione isolata. In effetti, negli ultimi anni la cooperativa dei produttori di mele biologiche della Val Venosta è arrivata a questa innovativa serie di packaging, che oggi è anche in grado di produrre da sè, dopo aver raggiunto altre tappe sulla strada per la sostenibilità.

Infatti, 100% tracciabili, nelle confezioni attualmente in vendita certificate Forest Stewardship Council (FSC) le mele biologiche Bio Val Venosta hanno dal 2016 come distintivo bollini biodegradabili in 12 settimane e sono protette da una pellicola 100% senza PVC.

Quanto alle certificazioni del prodotto e dei processi di gestione aziendale, poi, l'elenco è lungo e include, tra le altre, le certificazioni sui processi di gestione ambientale a norma ISO 14001 e le norme OHSAS per la sicurezza e la salute sul lavoro.

Organic apples from Val Venosta, South Tyrol: sustainable apples in super recyclable packaging

On a closer look, apples already have their beautiful packaging: it is their skin, unique, resistant and obviously biodegradable.

A consideration that has certainly guided those who have conceived the pack of 4 or 6 Val Venosta organic apples that arrives to italian consumers in these weeks: no plastic in the packaging, only a pack with a lid that closes it, made in completely recyclable FSC cardboard, windows to show the apples well and with plenty of surface to devote information to the final customer (and to be better recognized on the shelf :)). And nothing else.

This goal is not the result of an isolated intuition. In fact, in the last few years the cooperative of organic producers of Val Venosta has come to this innovative packaging series, which today is also capable of producing on its own, after having reached other stages on the road to sustainability.

In fact, being 100% traceable, in the packages currently on sale certified Forest Stewardship Council (FSC) the organic Bio Val Venosta apples have from 2016 as distinctive badge biodegradable in 12 weeks and are protected by a 100% PVC-free film.

As for product certifications and company management processes, the list is long and includes, among others, certifications on environmental management processes in accordance with ISO 14001 and OHSAS standards for safety and health at work.

e-mail & MadeinGaia
Author: Paolo Falcone | EditorWebsite: http://madeingaia.it/it/madeingaia/in-contattoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie per aver seguito il filo delle parole e delle immagini di MadeinGaia fino alla fine di questa storia!

MadeinGaia.it è nata da un’idea di Paolo Falcone.

Analista dell'organizzazione del lavoro e marketing operation manager, Paolo è editor di Madeingaia e ne coordina i contenuti, cura la raccolta e la classificazione delle fonti, le interviste e, quando possibile, fornisce proprie impressioni personali e soggettive sui prodotti sostenibili.

In particolare, in alcuni casi i prodotti a basso impatto sociale ed ambientale di cui scriviamo sono anche testati personalmente.

Le immagini sul sito sono in parte acquistate da siti specializzati e in parte realizzate da MadeinGaia.


Print Friendly, PDF & Email