Sostenibile per chi, sostenibile perchè? Due domande e due risposte possibili intorno al concetto di prodotto sostenibile

peso sostenibilecredit: hippox.comConsuma risorse naturali (capitale naturale) e sociali (lavoro) che trasforma in energia e scorie che richiedono lunghi periodi per essere metabolizzate dal Pianeta: ogni attività produttiva fa nascere un prodotto/servizio, ma entrambi hanno un "peso" sull'ambiente e sulla società.

Banale? Forse, ma queste semplici considerazioni bastano per rispondere alla prima domanda, "Sostenibile per chi?" e per dare un significato comprensibile al concetto di prodotto sostenibile.

In effetti, la risposta obbligata alla domanda "Sostenbile per chi?" è immediata: sostenibile è per il Pianeta; e, dunque, per la vita in tutte le sue infinte variabili varietà.
Così, se le guardiamo sotto questo punto di vista, le attività produttive devono per forza impare ad essere un "peso sostenibile".
Un peso che Terra (o Gaia, se preferite) siano in grado di reggere. Di sostenere, appunto.

A maggior ragione, da quando viene semplicemente immaginato a quando finirà il suo ciclo di vita, un prodotto grava meno sull'ambiente fisico e sulla vita quando deriva da attività ed è fatto di materiali che pesano sempre meno sulle risorse naturali e sociali. 
In questo senso, è un prodotto SOSTENIBILE per l'ambiente e per la società perchè ha un PESO che la Terra riesce a sostenere nel tempo.

Un prodotto è SOSTENIBILE per l'ambiente e per la società quando ha un PESO che l'ambiente naturale e la società riescono a reggere e metabolizzare senza squilibri nel tempo.

Se la mettiamo in termini di "peso da sostenere, peso da sorreggere", la questione di cosa sia un prodotto sostenibile non dovrebbe essere difficile da comprendere, visto che un'idea di cosa sia il peso (se  non quand'anche di sovrappeso:), l'abbiamo tutti, dal momento che la forza di gravità la sperimentiamo ogni giorno!

madeingaiaD'altra parte, a ben vedere, anche per rispondere alla questione "Sostenibile perchè?" dovrebbe entrare in gioco la nostra esperienza quotidiana, oltrechè un pizzico di buon senso.

Da oltre tre decenni, la nostra aria, la nostra acqua, la nostra salute e sempre più i nostri portafogli non sono forse toccati dagli effetti negativi, crescenti e sensa soste del cambiamento in peggio del clima e delle ingiustizie sociali? O neanche alterazione accelerata del clima, scarsità cronica d'acqua, impoverimento della terra, disoccupazione crescente e povertà di massa bastano come risposta alla domanda "sostenibile per chi e sostenibile perchè?".

e-mail & MadeinGaia
Author: Paolo Falcone | EditorWebsite: http://madeingaia.it/it/madeingaia/in-contattoEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie per aver seguito il filo delle parole e delle immagini di MadeinGaia fino alla fine di questa storia!

MadeinGaia.it è nata da un’idea di Paolo Falcone.

Analista dell'organizzazione del lavoro e marketing operation manager, Paolo è editor di Madeingaia e ne coordina i contenuti, cura la raccolta e la classificazione delle fonti, le interviste e, quando possibile, fornisce proprie impressioni personali e soggettive sui prodotti sostenibili.

In particolare, in alcuni casi i prodotti a basso impatto sociale ed ambientale di cui scriviamo sono anche testati personalmente.

Le immagini sul sito sono in parte acquistate da siti specializzati e in parte realizzate da MadeinGaia.


Print Friendly, PDF & Email